Il Mio Dono Unicredit: un click per aiutarci

logo_il_mio_dono_2019

Come ormai da qualche anno gennaio è il mese in cui soci, amici e simpatizzanti sono mobilitati per sostenere l’associazione nell’iniziativa Il Mio Dono di Unicredit. Non costa nulla ed è facile, basta un click, ma occorre superare una soglia minima che è sempre diversa (comunque attorno ai 200 voti) per ottenere al termine il contributo e più voti ci sono più alto è ovviamente il “premio”.

Prendiamo parte all’iniziativa con il progetto “Coffee Bag Lab. Percorsi di accompagnamento al lavoro”

AVETE TEMPO FINO AL 31 GENNAIO 2019 PER VOTARE IL NOSTRO PROGETTO. MA NON ASPETTATE, FATELO SUBITO, BASTANO SOLO 2 MINUTI DEL VOSTRO TEMPO!

UniCredit ha deciso anche per il 2019 di rinnovare l’iniziativa di sostegno al Non Profit, mettendo a disposizione un importo complessivo di € 200.000, a titolo di donazione, da distribuire tra le Organizzazioni aderenti al servizio www.ilMioDono.it.

COME FARE PER VOTARE?

Votare è semplicissimo! Basta premere QUI e cliccare su “Vota e sostieni questa organizzazione”; a questo punto si può decidere se votare tramite e-mail, facebook, twitter o google plus.

Se riusciremo a raggiungere abbastanza voti, Unicredit trasformerà ogni vostro click in una somma di denaro che verrà devoluta direttamente a DIAPSI!

Vi informiamo che c’è anche un altro modo per aiutarci: compiendo una Donazione Plus con soli 10 euro potete fare la differenza! Basta cliccare qui e inserire l’importo nel campo “offerta libera” scegliendo, tra quelle proposte, la modalità con cui si preferisce effettuare la donazione.
Per maggiori informazioni potete chiamarci allo 0161 092294 oppure al 393 6096370.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Quattro corsi per crescere insieme

logo_corsi_diapsi_18

Con l’autunno tornano anche i nostri corsi.

Come i nostri associati e amici sano la finalità delle attività del tempo libero dell’associazione è quella di inserire persone con un passato di disagio psichico in un gruppo “normalizzante”.

Partecipando ai corsi Diapsi, dunque, da una parte si ha un servizio di qualità, perché i docenti sono professionisti dei diversi ambiti, dall’altra si entra in una “famiglia” e si ha modo di fare delle belle esperienze e conoscere persone diverse, accomunate dalla stessa passione.

Sono quattro i corsi che ogni anno partono a ottobre e si chiudono a maggio.

Lezioni di Yoga (il primo a partire dal 12 ottobre), corso di disegno, corso di maglia e uncinetto e il laboratorio teatrale, che ogni stagione permette a persone senza esperienza attoriale di mettersi in gioco e imparare tecniche utili anche a rapportarsi meglio nelle relazioni.

Quest’anno Diapsi è lieta di annunciare una nuova e preziosa collaborazione: il corso di disegno verrà infatti condotto dall’artista di fama internazionale Roberto Gianinetti che, con la sua sensibilità e la sua visione dell’arte, porterà certamente un valore aggiunto all’operato dell’Associazione.

Ed ecco i corsi in ordine di avvio.

Yoga, prima lezione venerdì 12 ottobre, sede: Palestra Bertinetti.

Continua la collaborazione di Diapsi con Ulla Capra, istruttrice di Yoga. Il corso prevede una lezione settimanale divisa in due turni: 16,30-18 oppure 18-19,30. DIAPSI Vercelli onlus via C. Dionisotti 12 – 13100 Vercelli Associazione di Volontariato per la tel/fax 0161.092294 cell. 393.6096370 Promozione della Salute Mentale e-mail: info@diapsivercelli.it sito: www.diapsivercelli.it

La pratica costante dello Yoga aiuta le persone a raggiungere una migliore consapevolezza di Sé attraverso gli esercizi che permettono di rilassarsi e di valorizzare semplici gesti come il respiro che spesso non è gestito in modo consapevole.

Maglia e uncinetto, prima lezione martedì 16 ottobre, sede: Via Dionisotti, 12

In collaborazione con Linda Pittarella. Tutti i martedì dalle 17 alle 19. Il corso è frequentato solitamente da donne ma è comunque aperto a tutti! Imparare a gestire bene i “punti” del lavoro a maglia offre diverse soddisfazioni: intanto vedere nascere un oggetto dalle proprie mani, poi naturalmente l’occasione di preparare splendidi regali alle persone care. Le lezioni sono anche un’ottima occasione per “fare salotto”, conoscersi meglio e stare un paio d’ore insieme senza preoccupazioni. E scusate se è poco…

Laboratorio teatrale, prima lezione lunedì 22 ottobre, sede: Palestra Scuola Rodari (Via Borsi). Si tiene tutti i lunedì dalle 20 alle 22.30.

Condotto dall’attore e regista Lodovico Bordignon (della compagnia “Faber Teater”, una delle più attive del Piemonte). Le lezioni spaziano da esercizi di base, postura, coordinazione motoria, recitazione, lavoro in team ecc. Esercizi che si concentreranno poi nella preparazione di un lavoro teatrale da allestire nel 2019. Come avviene ogni anno gli allievi non solo si approcciano al teatro anche senza basi, ma soprattutto apprendono tecniche valide per la vita di tutti i giorni.

Disegno, presentazione corso martedì 6 novembre, inizio lezioni mercoledì 14 novembre, sede: “Una casa per un po’”, via Guicciardini 27. Lezioni tutti i mercoledì con due turni: 18-20 e 20-22.

Il corso si avvale della collaborazione di un artista vercellese fra i più stimati a livello internazionale: Roberto Gianinetti. Un professionista che crede molto anche nell’insegnamento, in questo settore ha tenuto prestigiosi work-shop in diversi Paesi. Il corso parte dall’idea che il disegno sia un modo per “dichiarare qualcosa”, esprimere se stessi sulla carta, scegliendo di volta in volta gli strumenti con i quali operare. Il corso è aperto a chiunque voglia cimentarsi in questa arte.

Per informazioni e iscrizioni ai corsi:
Diapsi Vercelli, via Dionisotti 12 13100 Vercelli
Orari: lunedì, mercoledì e venerdì
dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 19,00 

Pubblicato in Associazione, Attivita' | Lascia un commento

Borse Gaudenzio: sabato la presentazione

diapsi borse gaudenzioSabato 1° settembre alle ore 18 nel cortile di San Pietro Martire siamo di nuovo protagonisti. Anzi chi legge questo post e pensa di poter aiutare contatti l’associazione!

L’0ccasione è importante perché è la riprova di come Diapsi Vercelli, in questo caso attraverso “Brein”, sa accettare le sfide e alla fine si ottengono risultati di alto livello.

L’idea di utilizzare i “banner” in pvc con la grafica della grande mostra, che sono rimasti appesi per tre mesi circa nel centro cittadino, è stata del Comune. In particolare l’assessore Michele Cressano ha avuto quest’idea semplice, solidale e vincente poi sostenuta anche dalla collega Daniela Mortara. Così invece di finire smaltite, con costi per l’amministrazione comunale, le “bandiere” usate sono state consegnate al nostro laboratorio “Brein”.

Borse Gaudenzio

Qui è nata una linea di borse strepitosa, davvero esclusiva. Il materiale si è dimostrato di eccezionale qualità. Dettagli della “Adorazione dei Magi” di Sarasota (logo della mostra) scritte e grafiche compaiono in combinazioni casuali e anche le macchie lasciate dall’esposizione di mesi sono funzionali. Sono state portate a Varallo, alla Pinacoteca, dove la mostra su Gaudenzio non è ancora finita ed hanno riscosso gradimento.

Sabato 1° settembre, dunque, alle 18, nel cortile di San Pietro Martire, ci sarà la presentazione ufficiale, con gli assessori protagonisti della bella iniziativa e il sindaco Maura Forte. Il comune da sempre sostiene Diapsi e ha fatto molto per consentire l’insediamento del laboratorio «Brein» nella nuova sede.
«Sono pezzi unici – spiega la nostra presidente Lorena Chinaglia – non ce ne saranno altre! Chi desidera averne una quindi non manchi all’evento di sabato».
Dagli striscioni in pvc che erano stati messi nelle vie del centro per la grande mostra sono nate circa 200 fra borse di varie grandezze ed astucci.

Quindi non si può mancare all’appuntamento!

Pubblicato in Eventi, lavoro | Lascia un commento

Domenica 24 giugno ritorna “Canto per un luogo che cura”

canto_luogo“Canto per un luogo che cura” è la nuova produzione del laboratorio teatrale di Diapsi Vercelli, non è uno “spettacolo” ma un “viaggio sonoro itinerante per l’ex ospedale” che aveva debuttato nello scorso mese di marzo con una grande affluenza. Ora il lavoro, ideato e diretto da Lodovico Bordignon di “Faber Teater”, ritorna domenica 24 giugno, con due repliche: 18,30 e 21, con partenza dal colonnato della “Manica delle donne” nell’area antico ospedale. Prenotatevi e invitate i vostri amici a farlo!

Prenotazione molto consigliata perché il numero di partecipanti ammessi non è elevato. Info: 0161-092294 – 393-6096370 – 328-0218698, info@diapsivercelli.it.

Il “viaggio” seguirà un percorso diverso sempre nella stessa area per il quale è stato pensato.

Non c’è una “trama” ma una successione di momenti, di suoni e di voci che fanno tornare in superficie emozioni e vite che nel passato sono passate dal vecchio ospedale, nascite, morti momenti di malattia e dolore ma anche la generosità di chi nei secoli ha curato e confortato. La scelta di un luogo che era abbandonato ed è rinato, diventando una “piazza” ricca di nuova vita, non è stata casuale, anche le persone in difficoltà che si rivolgono all’associazione cercano un nuovo inizio dopo una fase negativa. Tutti elementi che si combinano e s’intrecciano anche perché Diapsi Vercelli ha da poco installato nella sede di San Pietro Martire il proprio laboratorio di sartoria dove si realizzano i percorsi di riaccompagnamento al mondo del lavoro per persone con disagio psichico. Proprio qui si chiuderà il percorso del “viaggio”. L’evento è realizzato con il sostegno del Centro Territoriale per il Volontariato e in collaborazione con Comune di Vercelli e Faber Teater.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento