AttraVerso il Lavoro con Arte: seconda diretta con Luigi Sergi

sergi_locandinaSecondo appuntamento con diretta on-line per le presentazioni delle linee di prodotti (borse, accessori, capi di abbigliamento) che stanno nascendo nel laboratorio «Brein» di Diapsi Vercell nella seconda edizione del progetto «AttraVerso il Lavoro con Arte», che nasce con l’intento di creare pezzi d’artista davvero particolari, tutti unici, dipinti a mano e lavorati e assemblati all’interno del laboratorio che offre un’occasione di reinserimento nel mondo del lavoro per chi ha vissuto momenti di disagio mentale, ma anche per altre persone in difficoltà.

La possibilità di interagire con artisti di valore e di dare il proprio contributo alla creazione degli oggetti è impegnativo, ma anche molto gratificante e arricchente.

Luigi Sergi e la sua collezione

Lo scorso anno erano stati “arruolati” artisti del nostro territorio, quest’anno, invece, c’è la collaborazione con artisti contemporanei di livello nazionale. Nel primo incontro era stata presentata la linea dell’artista milanese Miriam Pracchi, che aveva raccontato l’esperienza con grande passione ed empatia, questa volta sarà Luigi Sergi, altro nome importante della scena artistica nazionale. Che è stato indicato da Vincenzo Scardigno, curatore d’Arte e presidente di “Art’Acrion”. Sergi a spiegherà, in un video e di persona, come è nata la sua partecipazione e le peculiarità delle sue opere. E l’esperienza di collaborazione con gli operatori di Brein.

Sergi operaLa sua straordinaria opera si intitola “Realtà Nascosta” ed ha avuto una genesi complessa, modificandosi in relazione alla tragedia della guerra in Ucraina.

Tante le sorprese e le emozioni nel suo racconto.

Anteprima imperdibile

E’ dunque un’occasione da non perdere, per vedere in anteprima alcuni pezzi della linea e conoscere la realtà dell’associazione e del suo laboratorio che ormai è anche un atelier d’arte. Durante la diretta, curata da Bottega Miller, interverranno anche esponenti istituzionali di Enti e Fondazioni che sostengono il progetto «AttraVerso il lavoro con Arte».

I dati per collegarsi e i partner

L’appuntamento è per il 25 maggio alle ore 17,30.
Per collegarsi bisogna andare sui canali social dell’associazione (https://www.facebook.com/diapsi.vercelli
https://www.youtube.com/user/DIAPSIVercelli)

Il progetto è finanziato da Fondazione Crv, Fondazione Crt, “Il Bandolo” e si avvale della collaborazione di Comune e Asl di Vercelli, Centro Accoglienza Notturna Santa Teresa, Formater, Bottega Miller e le organizzazioni artistiche Siviera di Verbanian e “Art’Action” di Novara.

Pubblicato in Associazione, Eventi, Formazione, lavoro, vercelli | Lascia un commento

Mercoledì 4 maggio la prima diretta di Attraverso il Lavoro con Arte

Miriam Pracchi - locandinaNuova stagione per “Attraverso il Lavoro con Arte”, il progetto di inserimento lavorativo che la nostra associazione, attraverso “Brein”, aveva varato lo scorso anno e che ha avuto oltre che successo anche un ritorno molto importante per gli utenti del laboratorio di San Pietro Martire che avevano potuto esprimere se stessi in simbiosi con quattro artisti del territorio nella realizzazione di oggetti unici, opere d’arte a tutti gli effetti.

Dove collegarsi

Per scoprire nel dettaglio le novità della nuova edizione è facile, basterà collegarsi ai profili You Tube e Facebook di Diapsi Vercelli mercoledì 4 maggio alle ore 17,30. La diretta sarà dedicata alla prima artista coinvolta: Miriam Pracchi.
Appuntamento dunque su https://www.facebook.com/diapsi.vercelli/ o www.youtube.com/user/DIAPSI/Vercelli

L’artista e la collezione

L’intento dell’artista è di unire due realtà culturali estremamente diverse, Italia e Cina. Le immagini del mondo interiore di Miriam Pracchi hanno preso forma su tessuti, sacchi del riso, juta, paralumi e vecchie bottiglie. Dunque oggetti di varia natura che riportano frammenti di segni dipinti con inchiostro, vaganti nello spazio singolarmente, articolati l’uno nell’altro, prendono vita e creano una realtà astratta, una realtà in cui le emozioni e i sogni prendono il sopravvento.

Partner

Il progetto è finanziato da Fondazione Crv, Fondazione Crt, “Il Bandolo” e si avvale della collaborazione di Comune e Asl di Vercelli, Centro Accoglienza Notturna Santa Teresa, Formater, Bottega Miller e le organizzazioni artistiche Siviera di Verbanian e “Art’Action” di Novara.

Pubblicato in Associazione, Eventi, lavoro, vercelli | Lascia un commento

I Brein Bunny invadono il nostro laboratorio e… Vercelli

bunny_promoIl nostro laboratorio Brein, che produce borse, accessori e anche abbigliamento di design, non manca certo di creatività. In vista della Pasqua sono arrivati i Brein Bunny, simpatici coniglietti di stoffa che sono un po’ la versione pasquale della calza della Befana… Infatti si prestano molto per essere riempiti di ovetti di cioccolato o di altre sfiziosi da regalare. Ma sono, come tutti i prodotti Brein, frutto di un design meticoloso e di scelta accurata di materiali. E’ pure bello collezionarli e tenerli come soprammobili…

Bellissimi e adatti ad ogni luogo

taverna_bunnySono così belli che il locale più antico di Vercelli Taverna & Tarnuzzer, li espone in bella vista, ideali per contenere le loro prelibatezze di pasticceria. Sono pure anche dei perfetti personaggi da ritrarre, magari sullo sfondo della Basilica di S. Andrea, come sul nostro profilo Fb o vicino ad altri monumenti, magari anche nel salotto di casa. Ci sono tanti modi per portarseli dietro e regalarli.

Il loro profondo valore

Ma non sono solo belli, hanno anche un loro senso e uno scopo ben preciso. Infatti questi prodotti sono interamente creati con tessuti di recupero e realizzati da persone che vivono disagi legati a una forte sofferenza psichica. Sostenendo questo Progetto viene offerta loro la possibilità di sperimentarsi in un ruolo sociale valido e continuativo, riprendendo così a vivere.

“Dai valore alla tua Pasqua portando sempre con te un Brein Bunny!” E’ questo lo slogan che coglie il senso di tutto quanto scritto prima.

I Brein Bunny vi aspettano nell’atelier di Via Dante Alighieri 93 – Vercelli, dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.00

Brein Bunny - A4 finale tipo 2

Pubblicato in Associazione, lavoro | Lascia un commento

Da “Il Bandolo” 5.000 euro per AttraVERSO il lavoro-con arte

diapsi_natale_2021La nostra associazione,  con i progetti legati all’inserimento lavorativo tramite il laboratorio «Brein», è una delle realtà più considerate in Piemonte, ottenendo fiducia e sostegno, in base a bandi specifici, da parte di realtà come Fondazione Crt e Regione Piemonte, oltre che, a livello cittadino, da Comune di Vercelli e Fondazione Crv. Ma, in passato, anche dalla Chiesa Valdese e da Banca d’Italia. Mentre con l’Asl VC è attiva una convenzione con proficua collaborazione.

Preziosi 5.000 euro

Un nuovo bando della rete regionale «Il Bandolo» è stato approvato a fine 2021, relativamente al progetto “AttraVERSO il lavoro-con arte”. Ci è giunto un prezioso contributo di 5.000 euro (il massimo previsto per tale bando).

«Il Bandolo» è una una rete nata nel 2004 a Torino, presidente Nicola Emilio Iozzo, dedicata al chi opera nel campo della salute mentale e che ha unito i Dipartimenti di Salute Mentale delle Asl e diverse associazioni operanti sul territorio. Diapsi Vercelli è certamente un sodalizio che sta esattamente su questa linea e si è fatto conoscere anche presso «Il Bandolo» proprio per la qualità dei progetti che sono stati attivati in questi anni.

Ricordiamo che «Brein» è, di fatto, la “griffe” di Diapsi Vercelli e non è un modo di dire, perché il nostro staff e gli utenti hanno costruito un vero atelier per abiti, borse e accessori, con linee di prodotti di alta qualità, ispirate sempre più all’Arte e confezionate con estrema cura. Tanto è vero che una linea di prodotti è attualmente disponibile al Museo Borgogna. Una «Maison» come tante altre, con in più il valore aggiunto di ridare vita sia ai materiali di scarto che una nuova occasione a persone che escono da fasi di sofferenza mentale, ma non solo, perché in Brein confluiscono pure altre forme di disagio sociale.

Il nostro grazie a “Il Bandolo”

Il nuovo bando ottenuto è una bellissima notizia che ci stimola ancora di più nella nostra attività.

La presidente Lorena Chinaglia sottolinea: «Ringraziamo “Il Bandolo” per la fiducia che ci ha accordato, per noi è un ulteriore riconoscimento del valore riabilitativo del nostro progetto “AttraVERSO il lavoro-con arte”, che in questi mesi ha permesso a diverse persone di realizzarsi attraverso un percorso creativo, in cui ognuno contribuisce a realizzare prodotti esclusivi e di alta qualità«.

Pubblicato in Associazione, lavoro, vercelli | Lascia un commento